Oilproject porta la letteratura on demand

di Francesca Ferrara

L’iniziativa è in collaborazione con Studenti.it e Working Capital e al momento vanta un archivio di 600 video-lezioni on line da dieci minuti ognuna. E’ la scuola che cambia, o meglio, le modalità di apprendimento. L’uso del web per apprendere in maniera più divertente e visuale stando comodamente seduti ovunque. L’unico elemento che non deve mai mancare è la connessione ad internet.

Si tratta delle nuova sfida della start-up di Marco De Rossi che come dichiara sul blog di Working Capital “ci siamo resi conto di come, con l’eccezione di qualcosa su YouTube, nell’intera Rete italiana non ci fossero delle video lezioni di Letteratura e allora abbiamo voluto fornire agli studenti di tutte le scuole superiori italiane uno strumento gratuito per integrare, con l’aiuto dei docenti, il lavoro svolto in classe”.

Questa nuova fase della piattaforma ideata dal giovanissimo De Rossi rientra in una modalità di e-learning work in progress e si rivolge a tutti: studenti e appassionati della materia.

I contenuti vengono promossi dalla community che puà inviare nuove lezioni o fare domande ai docenti oppure c’è la chiamata diretta ai professori, docenti ed esperti a contribuire con un loro video.

Le sezioni sono ben 6 e abbracciano le seguenti tematiche:

– letteratura

-internet e informatica

-economia e business

-Filosofia

-Arti e Tecniche

-Innovazione e Futuro

A questo punto non resta che andar a lezione da Oilproject ;)

Un’intervista al fondatore la si può leggere sul blog di Working Capital

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *